#WOMENIRL

#WOMENIRL: Carole & Perrine, creatrici di Bloom, la radio per i bambini

13 Mars 2016

Ogni settimana sul blog KISS dedichiamo la nostra attenzione ad una donna. Perché le donne sono audaci, pragmatiche, creative, artiste, ricercatrici, giornaliste, boss (la lista non è finita) e ci ispirano.

Dopo aver incontrato Vanessa, fotografa di moda, ecco non uno ma due ritratti di donne: Carole e Perrine.

Un giorno, essendo entrambe mamme, hanno avuto l’idea di creare una radio per i bambini, solo per loro! Bloom propone programmi, reportage, racconti intelligenti e ludici… Tutto per insegnare tante cose ai più piccoli e condividere bei momenti in famiglia.

Pensi che il loro sia un percorso da favola? Tutto è possibile!

Perrine et Carole Bloom 1

Carole Cheysson, Parigi, mamma di due bambini.
Carole ha realizzato documentari per la televisione e il web, un mestiere formidabile ma anche molto impegnativo. Con l’arrivo dei suoi bambini ha voluto essere più libera e organizzare meglio il tempo a disposizione.

Perrine Dard Fernandez, Parigi, mamma di due bambini.
Dopo aver fatto studi linguistici, Perrine ha lavorato nella produzione per il cinema. Ha imparato il mestiere lavorando nella società di Bertrand Tavernier,e con sua mamma! Ha anche lavorato per alcuni anni nella post-produzione per la televisione.  

Perché avete creato quasta azienda? Come vi è venuta in mente l’idea?

L’idea è venuta in un’automobile, i nostri bimbi erano seduti dietro ed eravamo imbottigliati nel traffico. Avevamo gia cantato a ripetizione tutte le canzoncine che conoscevamo e ci siamo dette: «ma perché non esiste una radio per i bambini?» Ci siamo informate e ci siamo rese conto che era qualcosa che interessava molti genitori. Dato che non esisteva ci siamo lanciate noi.

Che cosa vi ha convinto a buttarvi?

Eravamo sempre alle prese con un paio di lavori, Carole stava finendo un film e Perrine aveva appena abbandonato un lavoro… Era il momento giusto… allora ci siamo buttate!

Quella volta in cui ti sei detta «brava»?

Carole: Mi dico brava ogni giorno! Lo dico anche alle persone che mi circondano, a quelle che lavorano con me, ma anche ai miei figli. Non bisogna essere avari nel dire bravo e grazie,  non è mai troppo secondo me.

Perrine: Quando abbiamo firmato l’accordo con Air France: Bloom is in the sky!

Chi ringraziereste il giorno in cui vincerete l’Oscar come migliori imprenditrici?

Carole: Mi piace questa idea! «Vorrei ringraziare tutte le persone che sono con me dall’inizio, i tecnici del suono, i musicisti, gli attori, l’illustratore, il coreografo, la maestra… E poi la mia famiglia che mi ha sempre sostenuto, mi ha accompagnato e  ha saputo essere molto paziente. Perché organizzare meglio il proprio tempo non significa lavorare meno, assolutamente! E, certamente, grazie a Perrine perché in due abbiamo una forza incredibile. »

Perrine: I miei figli che mi hanno suggerito l’idea, mio marito che mi ha sostenuto e Carole senza la quale quest’avventura non esisterebbe!

Quale consiglio dareste a tutte colore che vorrebbero fare come voi?

Se c’è la voglia di farlo bisogna lanciarsi. La vita è troppo corta, buttatevi! E in due è anche meglio!

La canzone che vi dà la carica?

Carole : Jain – Come

Perrine : Jay Zee et Alicia Keys – Empire State of mind

Il lavoro più assurdo che avete mai pensato di fare (trapezista, acrobata…)?

Carole: Non esiste un lavoro troppo assurdo, tutto è possibile! Forse tra 10 anni mi verrà in mente di fare qualcosa di folle, chi lo sa?

Perrine: Wedding Planner! Mi piacciono le sfide e l’idea di esaudire anche il più piccolo desiderio delle persone.

Qual è il vostro prossimo progetto o challenge?

Ne abbiamo decine, ma in particolare abbiamo tanta, tanta voglia di aprire…

 

www.bloomprod.fr